Calamita Ufficio Giovani del Comune di Cavriago Arci Reggio Emilia
  ·  home page     ·  contattaci  
Premio Daolio
Cos'è il Premio Daolio »
Calendario eliminatorie »
Il bando del premio »
Albo d'oro »
Edizione 2015
Diario del Premio »
I tutor »
I gruppi in gara »
I premi »
Stampa & Media
News »
Rassegna stampa »
Photogallery »
Recensioni »
Altre informazioni
Partners »
Link »
Credits »



News
Iscriviti al concorso “La musica libera. Libera la musica”
12 giugno 15
VI edizione con la sezione speciale Musica libera “Free Music! No mafia!”. Quest'anno il vincitore del Premio Daolio entrerà nella compilation prodotta dalla Regione E-R “La musica libera. Libera la musica - VI edizione”

Torna il concorso regionale La musica libera. Libera la musica, alla VI edizione, ed espande i suoi confini: abbraccia un tema di grande attualità con la sezione speciale Musica libera, dedicata  alla legalità e contraddistinta dal logo “Free Music! No mafia!”.
Si  amplia la rosa dei partner aderenti (da 9 della passata edizione a 12) e crescono le sezioni musicali e quindi i premi (da 5 a 7). Altra novità di quest’anno la sezione dedicata all’Hip Hop. Ci saranno inoltre 9 palchi per le esibizioni dei vincitori e menzionati dalla giuria, messi a disposizione dai vari partner appartenenti a festival e realtà musicali tra i più interessanti della regione. Momento “clou” di questa edizione sarà la realizzazione di una serata sul tema della legalità in cui si alterneranno sul palco gruppi musicali ed ospiti del mondo della cultura e dello spettacolo e verrà premiato il vincitore della sezione Musica libera- Free Music! No mafia!  E’ previsto anche un concerto dedicato ai premiati delle passate edizioni del concorso, in apertura della manifestazione del Mei (1-4 ottobre 2015) a Faenza.

Il concorso è realizzato dall’Assessorato regionale alla Cultura, Politiche giovanili e Politiche per la legalità e dall’Agenzia Comunicazione e Informazione della Giunta regionale in collaborazione con MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti, Porretta Soul Festival, Scuola di musica popolare di Forlimpopoli, Festival La musica nelle Aie (Castel Raniero), Centro Musica di Modena, Estragon, Jazz Network (Crossroads: musica e altro in Emilia-Romagna), Radio Bruno, e i nuovi partner: Arci regionale, Libera Emilia-Romagna, Politicamente scorretto ( progetto dell’istituzione Casalecchio delle culture) e Lepida Tv. L’obiettivo è quello di stimolare la creatività giovanile e far riflettere sul tema della legalità, partendo dal linguaggio musicale, uno dei più universali.

Le iscrizioni sono partite il 9 maggio, data di anniversario dell’omicidio di Peppino Impastato, giornalista e attivista contro la mafia, e si concluderanno il 16 settembre. L’iscrizione si effettua esclusivamente sul sito www.magazzini-sonori.it.

Il concorso regionale, con la sezione speciale Musica Libera, offre l’opportunità ai musicisti dell'Emilia-Romagna di concorrere due volte: sia con un brano relativo al proprio genere musicale (Pop, Rock, Folk, Jazz, Soul and R&B, Hip Hop ), che iscrivendosi alla suddetta sezione con un testo specifico sul tema della legalità. Possono concorrere i giovani artisti non professionisti, nati, residenti o domiciliati in regione. I premiati delle scorse edizioni possono concorrere solo per la sezione Musica Libera.

I vincitori saranno stabiliti dall’incrocio tra il voto della Giuria e delle votazioni on line aperte a tutti (che si terranno dal 24 settembre al 4 ottobre). La giuria, è presieduta da Roberto Franchini, direttore dell’Agenzia Informazione e Comunicazione della Giunta regionale, e formata da direttori dei festival partner, critici musicali e produttori.

Il concorso offre premi in denaro per i primi classificati di ogni sezione. Vengono inoltre realizzati: il cd La musica libera. Libera la musica - VI edizione, con le canzoni vincitrici e menzionate dalla giuria e un calendario di concerti, legati ai festival dei partner aderenti, in cui si esibiranno i vincitori. I vincitori verranno intervistati da RadioEmiliaRomagna (www.radioemiliaromagna.it), la radio web della regione, e dai media partner. Le esibizioni dei vincitori verranno riprese da Lepida Tv e riproposte sulla tv digitale terrestre (canale 118).

Le tappe del Concorso
> Iscrizioni: dal 9 maggio (anniversario omicidio Peppino Impastato) al 16 settembre
> Votazioni on line dal 24 settembre al 4 ottobre
> Concerto premiati delle passate edizioni, organizzazione Mei dal 1 al 4 ottobre 2015
> Riunione giuria per definizione vincitori - 5 novembre
> Conferenza stampa - premiazione - novembre
> Serata legalità: “Free music. No mafia! – Musica libera per la legalità” - dicembre

Le sezioni del concorso
• Folk
• Jazz
• Pop
• Hip Hop (nuova sezione)
• Rock
• Soul e R&B
• Musica Libera – Free Music! No Mafia! (sezione speciale)

I Premi
Per il vincitore di ogni sezione è previsto:
• Premio in denaro (1000 euro)
• Esibizione live in uno o più festival di riferimento partner dell'iniziativa
• Inserimento del brano nel cd Libera la musica. La musica libera VI edizione
• Registrazione video dell’esibizione sul palco
• Intervista su RadioEmiliaRomagna e i media partner
• Promozione del brano in più occasioni durante l'anno

Per il vincitore di Musica libera è previsto:
• Premio in denaro  (2000 euro)
• Esibizione nella serata dedicata alla legalità
• Diretta streaming della serata sui portali regionali
• Inserimento del brano nel cd Libera la musica. La musica libera VI edizione
• Intervista su RadioEmiliaRomagna e i media partner
• Promozione del brano in più occasioni durante l'anno in manifestazioni  sulla legalità

La proclamazione e premiazione dei vincitori avverrà nel corso della conferenza stampa in Regione, in cui si annuncerà il Calendario dei concerti dei vincitori e dei finalisti selezionati, e la data e il programma della serata: “Free music. No mafia! – Musica libera per la legalità”. In questa occasione ai vincitori verrà assegnata la metà del premio in denaro (500 euro) mentre il restante verrà consegnato durante la serata di esibizione del gruppo o del singolo cantautore sul palco del festival abbinato al proprio genere musicale.

La serata finale è dedicata al tema della legalità e alla musica, con testimonial, artisti, protagonisti della lotta alla mafia. L’organizzazione è affidata ad Arci Emilia-Romagna in collaborazione con altri partner del concorso.
Visualizza la lista completa »




Iscriviti alla newsletter
Un servizio che ti terrà aggiornato su tutti gli appuntamenti del concorso!
Per registrarti inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il link Iscriviti.
Iscriviti »

Copyright © 2010-2019 - NUOVO PREMIO CENTRO GIOVANI AUGUSTO DAOLIO - privacy