Calamita Ufficio Giovani del Comune di Cavriago Arci Reggio Emilia
  ·  home page     ·  contattaci  
Premio Daolio
Cos'è il Premio Daolio »
Calendario eliminatorie »
Il bando del premio »
Albo d'oro »
Edizione 2015
Diario del Premio »
I tutor »
I gruppi in gara »
I premi »
Stampa & Media
News »
Rassegna stampa »
Photogallery »
Recensioni »
Altre informazioni
Partners »
Link »
Credits »



News
Kaba e gli incontri con River
19 giugno 15
È arrivato anche il reportage di Kaba sugli incontri con River in vista della finale. La coppia pare molto affiatata, anche nel non far trapelare nulla riguardo alle soluzioni concordate per la cover di “Si è spendo il sole” di Celentano…

Martedi 16 giugno 2015

È la seconda sera in cui mi trovo con River. Siamo allo Zeta Factory, un ottimo complesso di sale prove in quel di Carpi.
Martedi scorso ci siamo incontrati una prima volta per iniziare la nostra collaborazione. Abbiamo lavorato principalmente sulla cover scelta tra le due che ci sono state assegnate per la finale del 27 giugno. Abbiamo optato per  "Si è spento il sole", un pezzo del repertorio di Adriano Celentano degli anni sessanta. Una canzone abbastanza conosciuta e recentemente riportata alla ribalta da una bella versione di Vinicio Capossela.
Io, dato che non sono di primo pelo, ne ricordo l'originale, quella che cantava "il molleggiato". Ero ancora bambino, ma la musica alla radio già mi rapiva. Ricordo che quella canzone in particolare, oltre all'interprete, mi piaceva un sacco. Tra gli artisti che passavano per radio, Celentano era uno dei più seguiti, e tra i vari rock & roll che cantava, di tanto in tanto proponeva anche bellissime ballate.
Il periodo in cui "Si è spento il sole" veleggiava ai primi posti delle hit parade era a cavallo tra il '62 e il '63.
Erano anni di grande ripresa economica e di nuove proposte musicali, italiane ed estere.

Sono quindi molto contento di lavorare con River su una canzone che conosco e che mi riporta a quel bel periodo.
Penso che la parte più stimolante della nostra collaborazione, sia soprattutto quella di trovare una chiave di lettura che risulti abbastanza originale.
Sono sereno da questo punto di vista, perché Francesco (River) è una garanzia assoluta dal punto di vista del talento e dell'impegno. Ma procediamo con ordine…

Il primo incontro con River è stato da subito fruttuoso e stimolante. Il tempo necessario per conoscerci, fare quattro chiacchiere e subito ci siamo immersi nel lavoro. Già da martedì scorso abbiamo individuato due diverse strade per lo sviluppo della cover. La scelta non risultava facile poiché entrambe le ipotesi erano interessanti e coinvolgenti.
Alla fine come spesso accade è nata una terza via che un po' le ha riassunte entrambe.
E allora, una volta decisa la rotta da seguire, abbiamo cominciato ad approfondire la costruzione del pezzo, valutando armonie alternative, progressioni possibili, ritmiche a suon di loop station, variazioni vocali e ricette originali per inseguire una forma  che raccogliesse insieme novità e coerenza con la versione originale.

Il risultato non posso né anticiparlo né descriverlo, neppure verbalmente, comunque, la cover alla fine della serata è risultata ben strutturata e compiuta. Ci dichiariamo soddisfatti. Personalmente lo sono anche per l'ottima intesa che ho trovato con River in questi due incontri.
Musicalità e talento sono, insieme a sensibilità e fantasia, il corredo necessario per chiunque inizi un percorso artistico. Fortunatamente Francesco ne è ampiamente dotato.
Ora non resterà che perfezionare a suon di prove e riprove un'esecuzione degna della finale. Ci troveremo un'ultima sera della prossima settimana per mettere a punto l'intera performance.
Chissà che non nascano altre sorprese… Chissa?
Kaba Cavazzuti
Visualizza la lista completa »




Iscriviti alla newsletter
Un servizio che ti terrà aggiornato su tutti gli appuntamenti del concorso!
Per registrarti inserisci il tuo indirizzo email nel campo sottostante e clicca il link Iscriviti.
Iscriviti »

Copyright © 2010-2019 - NUOVO PREMIO CENTRO GIOVANI AUGUSTO DAOLIO - privacy